Nicola Andreini

Anche a casa ti puoi confrontare con un vero “benchmark” da fare UNDER FIVE!

Come procede la lunga astensione dai tuoi allenamenti preferiti imposta dalla “Polmonite cinese” a.k.a. “Coronavirus/COVID – 19”?

Gli appassionati di home – fitness adesso stanno consumando la loro vendetta, e non solo nel CrossFit.

Allenarsi a casa, oppure in viaggio per chi faceva lavori con spostamenti lunghi e frequenti, è sempre stata considerata una scelta “border line”. É altrettanto vero, però, che le radici del CrossFit affondino nei ristretti confini di garage, sottoscale e cantine vari. Non a caso “Box” richiama l’immagine di un piccolo spazio conquistato con meticoloso ingegno.

Quindi chi per un motivo o per un altro aveva un piccolo parco attrezzi o uno spazio dedicato all’allenamento domestico adesso esulta.

Per il vero amante ed appassionato del CrossFit la dimensione domestica è un ridotto obbligato, niente di più.

La condivisione comunitaria è l’esigenza primaria, “Never train alone” era una delle divise più citate fino a prima del “distanziamento sociale”.

***

Veniamo alla proposta di oggi lunedì 23 marzo 2020 per proseguire gli allenamenti a casa.

Abbiamo scovato un allenamento di riferimento “Benchmark” totalmente a corpo libero addirittura in categoria “Hero”!

https://www.crossfit.com/workout/2010/10/21#/comments 

Qui sopra il link cliccabile  al sito ufficiale.

Qui sotto il grafico dei risultati dalla app ufficiale di CrossFit BTWB

 

La curva di Gauss dei risultati

 

Come farlo:

Per eseguirlo non ti servono attrezzi, magari ti potrà mancare lo spazio.

Nella tabella di conversione delle unità metriche conteggia 100 piedi come 30 metri.

Ti conviene delimitare accuratamente lo spazio che andrai ad utilizzare e metterlo in sicurezza eliminando o riducendo comunque ostacoli ed  inciampi. Altrettanto importante è segnare le distanze a terra. Per non incorrere nelle legittime ire di chi abita con te usa il nastro carta da carrozziere, se ne sei provvisto.

“Bear Crawl” detta anche la camminata dell’orso va eseguita esattamente come un plantigrado che procede in avanti spostando il peso da un lato all’altro. Braccia e gambe vanno tenute tese. Potrebbe essere conveniente procedere in circolo per recuperare spazio

Le nostre ragazze impegnate nel Bear Crawl in occasione del w.o.d. 19.3

“Standing Broad Jump” è il salto in lungo da fermo. Anche in questo caso, come per il Military Press, abbiamo una vecchia prova olimpica integrata nei nostri allenamenti. Stabilite la distanza standard minima del vostro salto e poi conteggiate quanti ve  ne servono per arrivare a 30 metri. Tenete conto che ogni 5 salti dovete fare 3 burpee. In condizioni ottimali il salto dovrebbe essere il più lungo possibile per limitare i burpee. In casa, in terrazza o in giardino prevale l’arte di arrangiarsi e di adattarsi

“Burpee” non ci sono grosse specifiche tecniche da dare. Qui è usato come difficoltante aggiunta.

“Vest” se ne hai una puoi utilizzarla, non farlo con carichi fissati addosso in maniera instabile!

Risultati attesi.

Usando come paragone quelli caricati su BTWB, che però non sono certificati da un “judge” ma semplicemente affidati all’onestà di chi li inserisce, si ha che quelli forti ovviamente devono stare “Under five”!

Sotto i dieci minuti è comunque un risultato apprezzabile. Quelli che abbiamo controllato sono tutti senza zavorra/Vest.

Condividi con i tuoi amici e segna il risultato per quando lo faremo tutti assieme al nostro BOX CrossFit Pistoia dopo il 3 aprile 2020

Mandaci una foto con il tuo risultato e lo pubblicheremo su di una apposita galleria qui sul sito e sulle nostre pagine social.

Buon allenamento!

 

 

 

Nicola Andreini
Related Post
5 ottimi motivi per fare mobilità tutti i giorni e ancora di più finché dura il distanziamento sociale
Perché devi partecipare al Clinic di Panca piana del 7 marzo 2020
Inizia a prenderti cura di te dopo le feste. Anche noi ci prenderemo cura di te!
Come cambiare il tuo futuro con una semplice scelta da fare nel 2020
Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*